Telerossano

     

 

 

COMUNICATO STAMPA N. 02 del 06-12-2011

 

Inaugurata a Mirto la terza edizione di ”Aspettando il Natale” 2011 – Mercatini natalizi

 

 

Piazza Dante invasa da espositori e visitatori

 

Alla cerimonia inaugurale hanno partecipato i sindaci della Valle del Trionto e l’assessore provinciale Giovanni Forciniti

 

Alla presenza di un folto pubblico, con le note dell’Inno di Mameli e con il consueto taglio del nastro, da parte del sindaco di Crosia, insieme ai sindaci della Valle del Trionto e all’assessore provinciale Giovanni Forciniti, è stata ufficialmente inaugurata la terza edizione di “Aspettando il Natale 2011” mercatini natalizi. La manifestazione, diventata, ormai, punto di riferimento nel territorio si svolge a Mirto Crosia dal 4 all’11 dicembre.

L’iniziativa organizzata da “Animation agency”, con il  patrocinio del Comune di Crosia, della Provincia di Cosenza e la partecipazione dei Comuni della Valle del Trionto: Longobucco, Cropalati, Caloveto e Calopezzati assume nella cittadina ionica una grande valenza socio – culturale, oltre che economica. Infatti permette di rivalutare le antiche tradizioni, e consente interazione e socializzazione fra i visitatori.

A giudizio del sindaco di Crosia, Gerardo Aiello <<è un iniziativa che tende a dare una risposta di “speranza” in un momento difficilissimo della nostra Europa, della nostra Italia e del nostro comune. Un’iniziativa che cade alle porte delle feste natalizie e che vuole significare  la necessità di percorrere la strada dell’unione e della solidarietà. I sindaci della Valle del Trionto sono vicini perché questo concetto di aggregazione deve essere il punto forte per superare le difficoltà del domani, e i mercatini di Natale, dedicati alla Valle del Trionto vogliono dire questo. Speriamo per il prossimo anno di renderli itineranti>>. Per il sindaco di Pietrapaola, Giandomenico Ventura, <<è una manifestazione che, riproponendo le nostre tradizioni, con i prodotti tipici, le usanze, gli antichi mercatini, non può che portare dei benefici, soprattutto per i ragazzi, per far capire loro il vero senso del Natale: il volersi bene, lo stare insieme e vivere dei momenti di unione e di pace>>. L’assessore alla Cultura di Calopezzati, Pasquale Pedace, ha messo in luce che <<in un momento di crisi, appuntamenti di tale natura acquistano un’importanza ancora maggiore. Spero che si realizzino anche in altri comuni, in modo da creare momenti di concreta aggregazione territoriale>>. Il sindaco di Caloveto, Francesco Pirillo, ha fatto notare che la collaborazione e l’unione fra i comuni della valle del Trionto è un progetto a cui <<noi sindaci  del territorio crediamo tantissimo. Questa iniziativa natalizia di Mirto rappresenta un ulteriore tassello alle varie attività in corso nei vari paesi. Noi vogliamo creare una casa comune in cui tutti i paesi della valle possano cooperare>>. Il vicesindaco di Longobucco, nonché consigliere provinciale di Cosenza, Giovanni Pirillo, ha messo in risalto che la partecipazione a Mirto dei sindaci della Valle del Trionto <<significa  che si può stare assieme e condividere importanti momenti, pur essendo

 

 

comunità diverse e con esigenze diverse, ma accomunati dagli stessi valori>>. Per l’assessore provinciale di Cosenza, Giovanni Forciniti <<è un’iniziativa importante perché i sindaci si sono messi insieme, collaborano e promuovono le attività del territorio, superando le barriere campanilistiche. In un momento di crisi seria, poter festeggiare il Natale diventa importante e ci consente di riflettere che dobbiamo superare tutti insieme questa crisi, e che la prima a dover fare sacrifici deve essere la politica>>. Giuseppe Greco, referente di Animation agency, nell’esprimere ampia soddisfazione ha sottolineato che si tratta di una manifestazione <<che sta crescendo di anno in anno. Quest’anno abbiamo avuto il piacere di portare a Mirto queste casette in legno, dove all’interno sono collocati gli espositori che trattano dai prodotti tipici, all’oggettistica natalizia, a tanti articoli da regalo>>. Fra l’altro l’organizzazione ha previsto un luna park gratuito per tutti i bambini. <<Stavolta>>, ha detto Greco, i biglietti li offriamo noi…!!!>>>

 

 

                                                                                               Dott. Antonio IAPICHINO
                                                                                                Incaricato a promuovere
                                                                                                l’azione comunicativa dell’evento